Menu

Le bambine e i bambini raccontano la scuola al tempo del COVID – 19

Toscana – Terranuova Bracciolini

Leonardo – 7 anni

Leonardo - 7 anni
/

Mi chiamo Leonardo, ho 7 anni vivo a Terranuova Bracciolini in provincia di Arezzo. Secondo me la scuola con le maniere Covid è normale solo che, con ste mascherine, a casa me le levo subito, sono un po’ pesanti da tenere tutta la giornata, poverini quelli a tempo pieno e meno male che noi facciamo solo due rientri. Comunque spero che tra poco ri-arrivi la scuola normale e vada tutto per bene. Il rientro a scuola dopo la didattica a distanza, il lunedi, quel lunedì è la prima volta che mi sono emozionato così tanto. Siamo ritornati a scuola!! Poi abbiamo ovviamente ri-studiato e mi ero un sacco emozionato! Il cuore mi batteva a mille! Abbracciare i miei compagni, giocare, toccarli, scontrarci e ovviamente toccare i capelli alle ragazze, quello non si può dimenticare! Comunque l’unica cosa che mi mancano di più sono gli amici da abbracciare. Dovevamo seguire diverse regole: non possiamo prestare nulla ai compagni, stare lontano a un metro dai compagni, possiamo solo alzare la mano per chiedere qualcosa alla maestra ecc… Solo fuori ci possiamo un pochino ritoccare e riabbracciare. Della didattica a distanza ricordo che allora il primo giorno abbiamo iniziato con una breve quarantena, abbiamo preso i quaderni e abbiamo scritto poco. Poi dopo però hanno chiuso le scuole ed è stata una lunga, lunga, lunga attesa di tornare. E sicché per questo noi ci siamo un po’ rattristati e la didattica andava molto bene, bene scrivevamo, staccavamo, facevamo le domande, ci divertivamo due ore, tre ore, quattro ore, quante ne volete. Poi non potevamo stare mai al tempo lungo perché ci potevano essere solo due maestre in ogni lezione. Del Covid vorrei raccontare che il mio babbo è stato un mese in quarantena poi l’ultimo giorno ha ceduto, ma non sapevo che quando sarei ritornato con il mio amico avrei ritrovato il mio babbo. Quando l’ho incontrato mi sono messo anche a piangere da quanto non lo vedevo e poi siamo ritornati a casa e tutto è ri-diventato normale.

Condividi la voce dei bambini: